.
Annunci online

JeSuisPop
Il Nulla che appare (Per gli Inetti del Nuovo Millennio)
 
 
 
 
           
       

 
5 marzo 2006

Cosa resterà di questi anni '90?

davanti alla TV,
e tu non ci sei più.
Non ci crederai,
sto meglio così,
da sola,
che in tua compagnia,
questa vita è la mia.
Per ognuno che lo sa,
c'è qualcuno che avrò più vicino.
Da domani si vedrà,

vivo come più mi va,
sento già salire l'autostima,
Eccomi qui,
da sola,
davanti alla TV,
e tu non ci sei più.
Non ci crederai,
sto meglio così,
da sola,
che in tua compagnia,
questa vita è la mia.
Da sola, da sola,
mi sento più su;
da sola, da sola,
respiri di più.
Eccomi qui,
da sola,
dentro alla TV,
e tu non ci sei più.
Non ci crederai,
sto meglio così,
da sola,
sola o in compagnia,
questa vita è la mia.




permalink | inviato da il 5/3/2006 alle 2:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 gennaio 2006

...pas la plus intelligente, mais...

La plus belle pour aller danser- Sylvie Vartan

                                              
Ce soir, je serai la plus belle
Pour aller danser
Danser
Pour mieux évincer toutes celles
Que tu as aimées
Aimées
Ce soir je serai la plus tendre
Quand tu me diras
Diras
Tous les mots que je veux entendre
Murmurer par toi
Par toi

Je fonde l'espoir que la robe que j'ai voulue
Et qe j'ai cousue
Point par point
Sera chiffonnée
Et les cheveux que j'ai coiffés
Décoiffés
Par tes mains
Quand la nuit refermait ses ailes
J'ai souvent rêvé
Rêvé
Que dans la soie et la dentelle
Un soir je serai la plus belle
La plus belle pour aller danser

Tu peux me donner le souffle qui manque à ma vie
Dans un premier cri
De bonheur
Si tu veux ce soir cueillir le printemps de mes jours
Et l'amour en mon cœur
Pour connaître la joie nouvelle
Du premier baiser
Je sais
Qu'au seuil des amours éternelles
Il faut que je sois la plus belle
La plus belle pour aller danser




permalink | inviato da il 18/1/2006 alle 19:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

29 settembre 2005

29/09/83 - 29/09/05 --- Una Sinfonia dell'Orrore

29 SETTEMBRE - Lucio Battisti

Seduto in quel caffè 
io non pensavo a te
Guardavo il mondo che
girava intorno a me
Poi d'improvviso lei sorrise
e ancora prima di capire
mi trovai sottobraccio a lei
stretto come se non ci fosse che lei.
Vedevo solo lei
e non pensavo a te.
E tutta la città
correva incontro a noi.
Il buio ci trovò vicini
un ristorante
e poi di corsa
a ballar sottobraccio a lei
stretto verso casa abbracciato a lei
quasi come se non ci fosse che,
quasi come se non ci fosse che lei.
quasi come se non ci fosse che lei.
Mi son svegliato e
e sto pensando a te ...
Ricordo solo che,
che ieri non eri con me.
Il sole ha cancellato tutto
di colpo volo giù dal letto
e corro lì al telefono
e parlo, rido e tu, tu non sai perché
t'amo t'amo e tu, tu non sai perché...
parlo, rido e tu, tu non sai perché...




permalink | inviato da il 29/9/2005 alle 14:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

8 settembre 2005

Fall/Winter 2005/6

"Magenta" - Hooverphonic

Longing for winter
Longing for cold
Bikeride through the snow
Blinded by darkness
Summer flows to the cemetery slow

Pink versus black
Black versus magenta

This picture of you
Just melts in my agenda
While seasons change you know
Yes, the season change you know
With the flow

Days just shorten
Days just glow
This fire keeps us warm
While this storm will uncover
Our secret place called
The cemetary dawn

Pink versus black
Black versus magenta

This picture of you
Just melts in my agenda
While seasons change you know
Yes, season change you know
( Look left )
With the flow
( Look down )
( Look up )
( Look right )
( You're camouflaged by a wall of blue )
( And turn the world magenta ... )







permalink | inviato da il 8/9/2005 alle 23:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 agosto 2005

In Brussels, Bonn and BARCELONA...

Y VIVA ESPAÑA

 

Entre flores, fandanguillos y alegri’as,
Nacio’ mi España, la tierra de amor.
Solo Dios pudiera hacer tanta belleza,
Y es imposible que puedan haber dos,
Y todo el mundo sabe que es verdad,
Y lloran cuando tienen que marchar

Por eso se oye este refra’n
Que viva España ,
Y siempre la recordara’n,
Que viva España.
La gente canta con ardor,
Que viva España,
La vida tiene otro sabor,
España, i por favor!

En las tardes soleadas de corrida,
La gente aclama al diestro con fervor.
Y el saludo paseando a su cuadrilla
Con esa gracia de hidalgo espanol.
La plaza con sus ole’s vibra ya
Y empieza nuestra fiesta nacional.

Por eso se oye este refra’n
Que viva España ,
Y siempre la recordara’n,
Que viva España.
La gente canta con ardor,
Que viva España,
La vida tiene otro sabor,
España, i por favor!


iQue bonito es el mar mediterraneo!
Su Costa Brava y la Costa del Sol.
La Sardana y el fandango me emocionan,
Porque en sus notas hay vida y hay calor.
España siempre ha sido y sera’
Eterno parai’so sin igual.

Por eso se oye este refra’n
Que viva España ,
Y siempre la recordara’n,
Que viva España.
La gente canta con ardor,
Que viva España,
La vida tiene otro sabor,
España, i por favor!

 

 

 




permalink | inviato da il 20/8/2005 alle 0:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

29 luglio 2005

Il rigore etico delle mie vacanze romane

"Vacanze Romane" - Matia Bazar


Roma, dove sei? Eri con me
Oggi prigione tu, prigioniera io
Roma, antica città
Ora vecchia realtà
Non ti accorgi di me e non sai che pena mi fai
Ma piove il cielo sulla città
Tu con il cuore nel fango
L'oro e l'argento, le sale da te
Paese che non ha più campanelli
Poi, dolce vita che te ne vai
Sul Lungotevere in festa
Concerto di viole e mondanità
Profumo tuo di vacanze romane


Roma bella, tu, le muse tue
Asfalto lucido, "Arrivederci Roma"
Monetina e voilà
C'è chi torna e chi va
La tua parte la fai, ma non sai che pena mi dai

Ma Greta Garbo di vanità
Tu con il cuore nel fango
L'oro e l'argento, le sale da te
Paese che non ha più campanelli
Poi, dolce vita che te ne vai
Sulle terrazze del Corso
"Vedova allegra", máìtresse dei caffè
Profumo tuo di vacanze romane




permalink | inviato da il 29/7/2005 alle 2:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 luglio 2005

Unemployed in summertime/Very busy in wintertime?

Ferrara, 03/07/05, h 22.

Bastavano queste ragioni per andare a vedere Emiliana Torrini:

1)Il suo vestito, very Landa Desolata-style (lo posteremo a breve, mie care);

2)Gli zigomi, alti, marmorei e ricoperti di efelidi;

3)Le battute stupide, da JSP molto apprezzate.

E' incredibile come 9 mesi d'Erasmus in Landa Desolata possano trasformare un giovine da Inetto-Perennemente Inconcludente a Inetto-Quasi Perennemente Inconcludente; e così la prospettiva di un laurea a breve, di qualche stage, di un lavoro (mai più lavori manuali, giammai!), di un voyage riescono a sembrare quasi concreti, se pianificati da amicizie sempre più auguste.

Sarà la solita ciclotimia, la stessa che oggi mi fa salire agli apici del nervosismo e della paranoia, ma basta una bella serata per riconciliarmi, almeno parzialmente, col mondo...Sarò mica naif?

Comunque, per contrastare l'attivismo, da cui sono affetto, nonostante gli ispirati propositi di cui sopra, bisogna celebrare quest'estate da 21enne; calda, passiva/attiva, lamentosa, languida, abbronzata, vestita di nuovo, foriera di autunni/inverni migliori...


"Unemployed in Summertime" - Emiliana Torrini


Let's get drunk on saturday
Walk on Primrose Hill
Until we lose our way
We''ll get sunburned on the grass
Playing silly buggers 'till I make a pass
And you laugh at my face

Unemployed in summertime
I've only just turned 21, I'll be ok
Unemployed in summertime
Don't need money 'cause we're young
I'll just stay awake till the morning
With make up all over my face

Sorry don't get mad at me
I just did the sex quizz
From your magazine
You're my best friend in the world
Just like me you don't do
Anything you're told

Unemployed in summertime
I've only just turned 21, I'll be ok
Unemployed in summertime
Don't need money 'cause we're young
I'll just stay awake till the morning
With make up all over my face

On a mission for my summer kiss
I close my eyes and wet my lips
But then I miss, and you laugh at my face

Unemployed in summertime
I've only just turned 21, I'll be ok
Unemployed in summertime
Don't need money 'cause we're young
I'll just stay awake till the morning
With make up all over my face

Unemployed in summertime
I'v only just turned 21, I'll be ok

Miao...




permalink | inviato da il 4/7/2005 alle 11:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

30 giugno 2005

Questo trasloco s'ha da fare...

...altrimenti prendo il mio coinquiliname a sventagliate di mitra, e che Domeneddio-Fetta di pane ne sia testimone!

"Another Suitcase In Another Hall" - Madonna

[Eva:]
I don't expect my love affairs to last for long
Never fool myself that my dreams will come true
Being used to trouble I anticipate it
But all the same I hate it, wouldn't you?

[Chorus:]

[Eva:] So what happens now?
[Che:] Another suitcase in another hall
[Eva:] So what happens now?
[Che:] Take your picture off another wall
[Eva:] Where am I going to?
[Che:] You'll get by, you always have before
[Eva:] Where am I going to?

Time and time again I've said that I don't care
That I'm immune to gloom, that I'm hard through and through
But every time it matters all my words desert me
So anyone can hurt me, and they do

[chorus]

Call in three months time and I'll be fine, I know
Well maybe not that fine, but I'll survive anyhow
I won't recall the names and places of each sad occasion
But that's no consolation here and now.

[chorus, with Che's lines being sung by the starlets]

[Huevo:]
Don't ask anymore.


Mi divertii assai in questa casa; il balcone, il quinto piano, i cicki concentrici, Dio-Fetta di Pane, 2 bagni, la divertenza...ma la mia prorompente mascolinità rappresenta una minaccia per le virginee pulzelle che dovranno abitare codesta magione.
Ahimé!

Miao...




permalink | inviato da il 30/6/2005 alle 21:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 maggio 2005

Ich brauch' dich doch auch nicht mehr als du mich

Wish (Running Three) - Thomas D./Franka Potente

I wish I was a hunter in search of different food
I wish I was the animal which fits into that mood
I wish I was a person with unlimited breath
I wish I was a heartbeat that never comes to rest

I wish I was a stranger who wanders down the sky
I wish I was a starship in silence flying by
I wish I was a princess with armies at her hand
I wish I was a ruler who'd make them understand

(I wish) (Never, never say never)

I wish I was writer who sees what's yet unseen
I wish I was a prayer expressing what I mean
I wish I was a forest of trees that do not hide
I wish I was a clearing no secrets left inside

(I wish) (Never, never say never)

I wish I was a hunter in search of different food
I wish I was the animal which fits into that mood
I wish I was a person with unlimited breath
I wish I was a heartbeat that never comes to rest

I wish I was a forest of trees that do not hide
I wish I was a clearing no secrets left inside
I wish I was a stranger who wanders down the sky
I wish I was a starship in silence flying by




permalink | inviato da il 8/5/2005 alle 21:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 aprile 2005

Ah, la musica italiana...

Ricchi E Poveri - Mamma Maria

Un gatto bianco con gli occhi blu
un vecchio vaso sulla tv.
Nell'aria il fumo delle candele
due guance rosse rosse come mele.

Ha un filtro contro la gelosia
e una ricetta per l'allegria.
Legge il destino ma nelle stelle
e poi ti dice solo cose belle.

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma.

Nel mio futuro che cosa c'e'
saebbe bello se fossi un re.
Cosi' la bionda americana
o si innamora o la trasformo in rana.

Io muoio dalla curiosita'
ma dimmi un po' la verita'.
Voglio sapere se questo
amore
sara' sincero sara' con tutto il cuore.

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma
...

Non ho una lira pero' vorrei
comprare il cielo per darlo a lei.
Ci devi dare un po' di fortuna
e insieme al cielo compriamo anche la
luna.

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma


!!!




permalink | inviato da il 27/4/2005 alle 17:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

JSP



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     gennaio